Sono ripartiti tutti i campionati di calcio per la stagione 2017/2018, ecco una panoramica generale.

Calcio

Tutti i più importanti campionati di calcio sono ripartiti e questa stagione 2017/2018 si preannuncia decisamente interessante.

Cominciando dalla Serie A, va detto che tutte le big sono partite con una vittoria e l'unica che ha deluso è la Lazio, fermata sullo 0 a 0 dalla neo-promossa Spal. Tuttavia, anche se Juventus, Napoli, Roma, Milan ed Inter hanno iniziato con una vittoria, a destare molta impressione sono stati i partenopei, che hanno espugnato il campo del Verona con un 3 a 1 assai convincente. Anche la Juventus ha vinto nettamente (3 a 0 contro il Cagliari), ma la sensazione è che la Vecchia Signora abbia perso qualche certezza viste le amnesie difensive. La Roma appare invece come un cantiere aperto e la vittoria per 1 a 0 sull'Atalanta è stata frutto più di un colpo di Kolarov che di una prestazione convincente. Un discorso a parte meritano Inter e Milan, vittoriose con identico punteggio (3 a 0) contro Fiorentina e Crotone: senza dubbio l'avvio è di ottima fattura, ma ci vorranno test più probanti per entrambe. E l'Inter di Spalletti potrà subito capire di che pasta è fatta visto che alla seconda giornata c'è il match contro la Roma. Infine, partenza falsa del Benevento, sconfitto alla prima in A dalla Sampdoria e dell'Udinese, caduta in casa per mano del Chievo. Pareggi tra Sassuolo e Genoa da un lato e Bologna e Torino dall'altro.

In Premier League si è invece già arrivati alla seconda giornata e sembra di essere tornati indietro all'epoca di Alex Ferguson: il Manchester United infatti veleggia a punteggio pieno con due vittorie entrambe per 4 a 0 contro West Ham e Swansea. Tuttavia non si possono non citare Queens Park Rangers e Huddersfield Town, anch'esse incredibilmente a punteggio pieno dopo 2 giornate. E l'Huddersfield Town è senza dubbio la grande sorpresa e dopo la vittoria ai danni del Newcastle di Benitez, anch'esso salito dalla Championsip, c'è chi parla di nuovo Leicester. Il paragone è esagerato, ma sicuramente la squadra sta facendo benissimo. Da segnalare anche l'ottimo impatto di Rooney nel suo ritorno all'Everton: i 4 punti della squadra di Koeman portano tutti la sua firma. Tra le grandi il Chelsea si è ripreso dopo lo shock della prima giornata, battendo 2 a 0 il Tottenham, mentre l'Arsenal si è confermato eterna incompiuta, andando a perdere contro lo Stoke City dopo il buon esordio contro il Leicester. Infine vi sono Liverpool e Manchester City a 4 punti e già dietro lo United.

Nello scorso week-end è ripartita anche La Liga: il Barcellona di Valverde ha vinto contro il Betis Siviglia: grandi protagonisti Deulofeu con due assist e Messi, che ha colpito 3 legni. Ha vinto anche il Real Madrid di Zidane, che pur privo di Cristiano Ronaldo non ha avuto problemi contro il Deportivo La Coruna, annichilito con un secco 3 a 0 esterno frutto delle reti di Bale, Casemiro e Kross su assist di Bale. Da segnalare un rigore sbagliato da Andone per il Deportivo e l'espulsione di Sergio Ramos nelle file del Real Madrid. Da segnalare la mezza partenza falsa di Atletico Madrid (2 a 2 con il neopromosso Girona) e Siviglia(1 a 1 contro l'ostico Espanyol). Tra gli altri risultati, da segnalare la vittoria del Valencia contro il Las Palmas grazie a Simone Zaza e il brutto esordio del Villareal, sconfitto 1 a 0 dal Levante.

In Bundesliga si è giocata solo la priam giornata: il Bayern Monaco ha vinto 3 a 1 contro il Leverkusen grazie, tra le altre, ad una rete di Tolisso. Ha risposto subito il Borussia Dortmund, che ha vinto 3 a 0 in casa del Wolfsburg, mentre fa rumore la sconfitta esterna del Lipsia per 2 a 0 in casa dello Schalke 04. Tra gli altri risultati, brutto avvio del Colonia, orfano di Modeste e battuto 1 a 0 dal Moenchengladbach.

 

In Francia (Ligue 1) sono già tre i turni giocati e tre le squadre a punteggio pieno: PSG, Monaco e Saint Etienne. Sono i parigini però a dare una grande dimostrazione di forza con il 6 a 2 al Tolosa, dove brilla la stella di Neymar, autore di 2 reti e 2 assist. Da segnalare anche la prima vittoria del Nizza contro il Guingamp (2 a 0) e un Nantes che finalmente ha regalato 3 punti a Ranieri, battendo il Troyes.

Avviso: il gioco è vietato ai minori di 18 anni – può causare dipendenza       gioco responsabile   |  probabilità di vincita