Da martedi' 18 Settembre torna la Champions League... (2018-2019)

Scritto il 18 Settembre 2018 da Gianni Salonna
Calcio
Da martedi' 18 Settembre torna la Champions League...
 
Dal 18 settembre torna il grande spettacolo della Champions League. Questa edizione si presenta decisamente ricca di motivi di interesse, a partire da un Real Madrid che per la prima volta dopo tanto tempo non si presenta con i ranghi di favorito: la partenza di CR7 direzione Juventus e l'addio di Zinedine Zidane pesano sulle quotazioni dei bookmakers. Il ruolo di favorito al momento spetta al Manchester City di Guardiola, seguito a ruota dal Barcellona di Messi, nonostante ormai da qualche anno si fermi sempre ai quarti di finale. A ruota seguono Bayern Monaco e Juventus, mentre le outsider potrebbero essere ancora una volta il Liverpool ed il Tottenham. Ma vediamo nel dettaglio i vari gironi, con un focus sulle italiane.

Nel gruppo A il match clou è tra l'Atletico Madrid di Simeone, fresco vincitore della Supercoppa Europea, ed un Monaco che vuole riscattare l'opaca Champions dell'anno scorso. Stando ai bookmakers i transalpini si giocheranno la qualificazione con il Borussia Dortmund, che inizia la sua Champions contro il Bruges in trasferta e conta sui nuovi innesti di Delaney e Witsel. Nel gruppo B esordio da brividi per l'Inter, che torna in Champions League dopo 6 anni e ospita un Tottenham ferito dopo la sconfitta interna in campionato contro il Liverpool, ma che parte con i favori del pronostico contro la squadra di Spalletti, che al momento è incapace di esprimere un gioco all'altezza della campagna acquisti. Nell'altro match il Barcellona non dovrebbe avere troppe difficolta a battere un PSV che però ha delle buone individualità e potrebbe essere la mina vagante del gruppo B.

Il gruppo C è il "girone di ferro" di quest'anno. Liverpool e PSG si sfidano in un match che dovrebbe in teoria subito chiarire chi sarà la prima forza del girone: il confronto tra il gioco "rock" dei Reds di Klopp e l'attacco bionico del PSG promette scintille. Chi non deve assolutamente sbagliare l'esordio è il Napoli di Ancelotti, chiamato a cogliere subito 3 punti sul campo della Stella Rossa di Belgrado, la quale torna in Champions dopo 26 anni. Se il Napoli vuole provare a superare un girone proibitivo, dovrà vincere all'andata e al ritorno contro i serbi e poi giocarsi tutto negli altri 2 match casalinghi. 
Se il gruppo C è quello "di ferro", il D è il meno attraente tecnicamente: la prima giornata offre Galatasaray-Lokomotiv Mosca e Schalke 04-Porto, con queste due ultime squadre favorite per il passaggio del turno.

I gruppi E ed F sembrano già scritti nel loro esito: nel primo Bayern Monaco e Benfica, che si affrontano in questa prima giornata, sono le compagini favoriti sull' Ajax di Dolberg e l'Aek Atene. Nel gruppo F il Manchester City ed il Lione, che si affrontano nel match inaugurale del gruppo appaiono favorite su Shakhtar Donetsk ed Hoffenheim.
Nel gruppo G subito brividi per la Roma, chiamata a giocare al Bernabeu al cospetto del Real Madrid: i giallorossi vogliono dimenticare il campionato e un gruppo con Viktoria Plzen e CSKA Mosca sembra perfetto per una prima fase tranquilla. 

La Juventus merita un discorso a parte: i bianconeri esordiscono con il Valencia, mentre lo United dell'ex Pogba gioca in trasferta contro lo Young Boys. La Juventus è l'osservata speciale di questa edizione considerando l'acquisto di CR7, ovvero dell'uomo che ha trascinato il Real Madrid a dominare la Champions League negli ultimi anni. I bianconeri riusciranno a vincere un trofeo che manca da troppo tempo? La risposta è meno semplice di quel che sembra: sicuramente l'innesto di un campione assoluto come Cristiano Ronaldo ha reso la Vecchia Signora una delle grandi favorite di questa edizione, ma la Champions League è competizione dove contano molto i dettagli per riuscire ad arrivare in fondo e la Juventus dovrà fare i conti con una concorrenza decisamente agguerrita, oltre che con la necessità per Allegri di trovare una quadra nel gioco ed anche a livello tattico. La Juventus non dovrà prendere alla leggera un girone ampiamente alla sua portata, ma che presenta comunque delle insidie: la sensazione tuttavia è che se si affiderà al carisma e al talento di Cristiano Ronaldo, questo potrebbe davvero essere l'anno buono per alzare nuovamente al cielo la Champions.
SportGuide.it
Scritto da Gianni Salonna

Spinto dalla forte passione per il calcio, ma anche per gli altri sport, scrivo ormai da anni articoli sul calcio, volley, basket e altre discipline sportive.
Appassionato anche dal mondo delle scommesse propongo ogni giorno, all'interno del sito SportGuide.it, pronostici per scommesse studiati dopo un accurata analisi delle partite che si disputeranno.


Avviso: il gioco è vietato ai minori di 18 anni – può causare dipendenza       gioco responsabile   |  probabilità di vincita