Milan-Inter: derby di Coppa Italia dal valore di un ‘Classico del Calcio’

Scritto il 26 Dicembre 2017 da Gianni Salonna
Calcio

Milan-Inter: derby di Coppa Italia dal valore di un ‘Classico del Calcio’

Un paragone che potrebbe sembrare ardito, ma per valore della sfida è così: Milan-Inter di Coppa Italia vale un ‘Clasico’. Se non per il valore delle due rose in campo, piuttosto per quello che potrebbe avvenire all’indomani di questo derby. Sarà una partita da dentro o fuori, ragion per cui entro i 90 minuti, ai supplementari o ai calci di rigore, una delle due milanesi tornerà a casa scontenta per aver perso l’accesso alle semifinali di Coppa Italia, una competizione spesso snobbata ma che può fare molto comodo a chi attraversa una stagione di transizione.

Stiamo parlando, dunque, soprattutto del Milan che visti gli ultimi risultati in campionato ha l’obbligo di provare a vincere a tutti i costi il quarto di finale in programma mercoledì 27 dicembre. Negli ultimi due turni, Milan e Inter assieme hanno portato a casa zero punti sui 12 a disposizione, uno score assai deficitario soprattutto per i rossoneri, visto che i nerazzurri di fieno in cascina ne avevano comunque messo prima. Dopo il cambio di guida tecnica ci si aspettava un’inversione di rotta dalle parti di Milanello, invece sono arrivate altre sconfitte, altre contestazioni e un vortice di negatività che ha pervaso anche il tecnico Gennaro Gattuso.

Gattuso già in bilico?

La bandiera chiamata a risollevare le sorti del ‘Diavolo’ è apparso nelle ultime uscite sconsolato, ma non rassegnato, usando anche parole forti nei confronti dei suoi calciatori: “Sembriamo una banda”. Un’esposizione mediatica importante che però non lo solleverà da eventuali responsabilità in caso di sconfitta: se il Milan fosse eliminato anche dalla Coppa Italia, perfino la sua posizione potrebbe traballare e già circolano voci di un nuovo cambio di guida tecnica. Insomma, ne è passata di acqua sotto i ponti dai 230 milioni spesi in estate e dai titoloni di giornale, la stagione dei rossoneri potrebbe essere addirittura disastrosa, ma un passaggio del turno in coppa Italia potrebbe in parte salvarla.

La Coppa Italia è un obiettivo primario anche per l’Inter di Luciano Spalletti, reduce da due sconfitte consecutive. Contro l’Udinese a San Siro i nerazzurri sono parsi quasi irriconoscibili, mentre al Mapei Stadium contro il Sassuolo sono stati puniti ben oltre i propri demeriti. Del resto, se c’era qualcuno che parlava di scudetto, non era di certo dall’interno dell’ambiente della Pinetina, il cui obiettivo è stato sempre fin troppo chiaro: tornare a disputare la Champions League centrando almeno il quarto posto in classifica.

Inter in piena corsa Champions

Insomma, i piani sono rispettati e alla fine l’Inter ha esattamente i punti che meritava, perché se è vero che nelle ultime uscite ha raccolto meno di quanto prodotto sul campo, ci sono state precedenti gare in cui una invece indubbiamente ottenuto più di quanto meritato. Obiettivo minimo quarto posto, dunque, per Icardi e soci, ma alzare al cielo una Tim Cup sarebbe traguardo assai gradito, perché vincere aiuta a vincere e sollevare un trofeo consentirebbe ai nerazzurri di riprendere un’abitudine smarrita ormai da quasi otto anni.

 

Non sarà dunque un ‘clasico’ come quello giocato pochi giorni fa da Real Madrid e Barcellona, ma il derby di Milano di coppa Italia avrà una valenza elevatissima sia per il Milan sia per l’Inter, due nobili decadute di cui il calcio italiano nono può più fare a meno per ritornare a scalare il ranking europeo di club.

SportGuide.it
Scritto da Gianni Salonna

Spinto dalla forte passione per il calcio, ma anche per gli altri sport, scrivo ormai da anni articoli sul calcio, volley, basket e altre discipline sportive.
Appassionato anche dal mondo delle scommesse propongo ogni giorno, all'interno del sito SportGuide.it, pronostici per scommesse studiati dopo un accurata analisi delle partite che si disputeranno.


Avviso: il gioco è vietato ai minori di 18 anni – può causare dipendenza       gioco responsabile   |  probabilità di vincita