Serie A 2017-2018, 31a giornata: tra lotta Champions e zona calda

Scritto il 3 Aprile 2018 da Gianni Salonna
Calcio

Serie A 2017-2018, 31a giornata: tra lotta Champions e zona calda

La 31.a giornata di Serie A 2017-2018, che si disputerà tra sabato 7 e domenica 8 aprile, sarà una giornata molto importante per la classifica. Non ci sono scontri d’alta quota in programma, ma sono in palio punti pesantissimi praticamente in ogni match. Si parte con quattro anticipi al sabato, il primo dei quali si disputerà alle ore 15 tra Benevento e Juventus. Un testacoda che non deve ingannare quello che si giocherà in Campania, perché già all’andata i campioni d’Italia sono stati messi in difficoltà dalla squadra giallorossa. Dopo aver allungato sul Napoli, però, i campioni d’Italia vogliono fare bottino pieno per cercare di chiudere il più presto possibile la pratica scudetto.

Serie A: gli altri anticipi della 31.a giornata

Alle 18, invece, la Spal cercherà punti importanti per la salvezza in casa contro l’Atalanta di Gasperini, mentre la Roma di Eusebio Di Francesco cercheranno di riscattarsi dopo il pari di Bologna giocando in casa contro la Fiorentina. I giallorossi sono in lotta per un posto in Champions League, ma non possono permettersi passi falsi, poiché la concorrenza è agguerritissima. L’anticipo delle 20:45 è invece rappresentato dal derby della Lanterna tra Sampdoria e Genoa: la stracittadina deciderà ben poco per la classifica, ma come sempre sancirà la supremazia cittadina, una rivalità sempre molto sentita e che va oltre le posizioni delle due squadre in graduatoria. Conoscendo i due allenatori, Giampaolo e Ballardini, sarà una sfida senza esclusione di colpi e dagli interessanti temi tattici.

Serie A: Inter a pranzo col Torino

Il programma della domenica, invece, partirà con Torino-Inter, lunch match che sarà molto importante soprattutto per i nerazzurri. Reduci da un filotto di vittorie, i calciatori di Luciano Spalletti sono chiamati a confermarsi per continuare a sognare il ritorno nell’Europa che conta, quella della Champions League. Gli uomini di Mazzarri, però, sono tornati alla vittoria dopo una serie di sconfitte e poiché il pubblico granata ultimamente non fa sconti, saranno obbligati ad una prova di carattere e possibilmente ad un risultato positivo.

Si prosegue al pomeriggio con tre sfide in programma alle ore 15: si tratta di tre partite molto importanti soprattutto per la zona calda della graduatoria. Il Crotone cercherà punti contro il Bologna di Donadoni, che occupa una posizione di classifica maggiormente tranquilla rispetto ai calabresi. Il Verona di Pecchia vuole fare bottino pieno al Bentegodi contro il Cagliari per provare a credere ancora in una salvezza, mentre il Chievo di Maran è chiamato ad una vera e propria impresa contro il Napoli al San Paolo. I partenopei vogliono rimanere attaccati al treno scudetto fino alla fine, ragion per cui metteranno in campo tutto quello che hanno per non deludere il pubblico amico.

Alle 18, invece, si giocherà Udinese-Lazio, una sfida che conta più per i biancocelesti, impegnati nel duello con l’Inter per la conquista di un posto in Champions. Chiude la giornata il posticipo tra Milan e Sassuolo: con i rossoneri chiamati a fare punteggio pieno per restare attaccati al treno europeo, mentre i neroverdi sono imbrigliati in una lotta per la salvezza che non si presentava così difficile da diverse stagioni.

SportGuide.it
Scritto da Gianni Salonna

Spinto dalla forte passione per il calcio, ma anche per gli altri sport, scrivo ormai da anni articoli sul calcio, volley, basket e altre discipline sportive.
Appassionato anche dal mondo delle scommesse propongo ogni giorno, all'interno del sito SportGuide.it, pronostici per scommesse studiati dopo un accurata analisi delle partite che si disputeranno.


Avviso: il gioco è vietato ai minori di 18 anni – può causare dipendenza       gioco responsabile   |  probabilità di vincita